Case in legno e permessi necessari

Per la nostra casa in legno serve il permesso di costruire o si tratta di attività edilizia libera? La casa in legno è ormai una scelta che sempre più persone decidono di fare. Il perché risiede negli innumerevoli vantaggi che un’abitazione di questo tipo può offrire. Inoltre il legno è un materiale naturale, sostenibile e che rispetta l’ambiente. Quali sono però le autorizzazioni necessarie per realizzare una casa in legno sul nostro terreno?

Cerchiamo di rispondere alla domanda, tenendo a mente che si tratta di un argomento complesso. La legislazione in materia edilizia può essere diversa da regione a regione.  In più vanno tenuti in considerazione anche i regolamenti edilizi dei singoli Comuni. Molto dipenderà, di conseguenza, anche da dove desideriamo costruire. Vediamo in generale cosa è previsto e quali permessi servono per realizzare una casa in legno.

Attività edilizia libera e autorizzazioni edilizie

Il Testo unico dell’Edilizia, il DPR 380/2001, descrive all’art. 6 gli interventi che possono essere realizzati senza alcun titolo abilitativo. Tra questi alla lettera e-bis del comma 1. troviamo:

“e-bis) le opere stagionali e quelle dirette a soddisfare obiettive esigenze, contingenti e temporanee...”

Questo tipo di opere devono essere rimosse una al cessare della loro temporanea necessità. Per esse è previsto un termine non superiore a centottanta giorni, compresi i tempi di allestimento e smontaggio. La legge consente quindi di costruire senza titoli abilitativi laddove l’opera sia destinata a soddisfare un’esigenza temporanea.

permesso di costruire necessari

Opere temporanee o durature?

É frequente percepire la casa in legno come una costruzione totalmente diversa da un edificio in cemento o muratura. Questo perché una struttura in legno dà la sensazione di un’opera leggera e facilmente rimovibile.

Una casa in legno invece è solida, sicura ed efficiente. E’ destinata a soddisfare delle esigenze, garantendo standard prestazionali elevati in un lungo arco di tempo. Di conseguenza sarebbe un errore considerarla come un’opera temporanea.

Nuove costruzioni e permesso di costruire

Il Testo Unico dell’Edilizia, definisce all’ art.3 comma 1. lettera e) gli interventi di nuova costruzione. In particolare:

“e.1) la costruzione di manufatti edilizi fuori terra o interrati, ovvero l'ampliamento di quelli esistenti all'esterno della sagoma esistente...”

E ancora:

“e.5) l’installazione di manufatti leggeri, anche prefabbricati, e di strutture di qualsiasi genere, quali roulotte, camper, case mobili, imbarcazioni, che siano utilizzati come abitazioni, ambienti di lavoro, oppure come depositi, magazzini e simili, ad eccezione di quelli che siano diretti a soddisfare esigenze meramente temporanee...”

Questo tipo di interventi, come vediamo all’ art.10 della medesima normativa, sono subordinati al rilascio del permesso di costruire.

Case in legno permessi necessari

Anche per le case prefabbricate in legno vale lo stesso rigore autorizzativo delle costruzioni in cemento o muratura. Nonostante le strutture in legno siano più leggere alla vista, sono destinate a durare nel tempo. Per questo motivo necessitano delle opportune autorizzazioni edilizie.

Va inoltre verificata l’eventuale presenza di vincoli sul terreno su cui sorge la costruzione. In tal caso sarà necessario ottenere anche le relative autorizzazioni, ad esempio paesaggistiche.

Bisognerà fare riferimento non solo alla normativa nazionale e regionale ma anche al regolamento edilizio comunale. Così potremo accertarci dell’autorizzazione necessaria, come il permesso di costruire o la SCIA, nei casi previsti dalla legge

Casa in legno e permesso di costruire

Come procedere: scelta del tecnico

Come per le costruzioni in muratura o cemento armato, il progetto deve essere seguito da un tecnico abilitato. Egli vi saprà confermare il permesso necessario e se dovranno essere individuate ulteriori figure professionali.

I titoli abilitativi vanno richiesti all’amministrazione comunale. Sarà lo stesso professionista ad occuparsi di preparare la documentazione tecnica necessaria ad ottenerli.

Durata e vantaggi case in legno

La necessità di autorizzazioni edilizie evidenzia come le case in legno siano considerate, dal punto di vista dei permessi, al pari delle altre. Può essere visto come un’ulteriore indicatore riguardo all’affidabilità di queste costruzioni. Il legno offre inoltre innumerevoli vantaggi che rendono l’abitazione accogliente e che garantiscono il comfort ambientale. La casa in legno è solida, sicura e destinata a durare nel tempo.

Se hai dei dubbi, contatta il nostro Team di esperti. Sapranno sicuramente rispondere alle tue domande.

Si fidano di noi

Vincenzo La Gatta
Azienda Agricola Martino
K-Padel & Tennis
Tosio Arredamenti