Carrello (0)
Scrivi una domanda
Progetti su misura: servizio di progettazione GRATIS!
Progetti su misura: servizio di progettazione GRATIS!
Chiudi

Cose da fare per un’annata di giardinaggio spettacolare nelle vostre case in legno

Preparare il terreno per renderlo fertile e produttivo è una fase imprescindibile per assicurarsi una buona resa in base alla zona climatica e alle caratteristiche del posto in cui sorgono le vostre case in legno. Alcuni accorgimenti e le dovute attenzioni consentiranno di ottenere risultati soddisfacenti durante tutto l’anno. Di seguito proponiamo alcuni consigli per rendere produttivo il giardino che circonda e rende ancora più preziosa una casetta prefabbricata.

case-di-legno-giardinaggio

Comprendere la composizione del terreno

Per ottenere buoni risultati, gli specialisti raccomandano in modo particolare di studiare la composizione della terra del giardino che si estende intorno alle vostre case in legno. Non tutti i terreni sono uguali e ogni tipo ha caratteristiche e bisogni distinti: imparare a rispondere al meglio alle esigenze specifiche consentirà di ottenere risultati sempre sorprendenti.

A seconda della zona e delle caratteristiche geofisiche, il terreno potrà essere più o meno sabbioso oppure argilloso. La differenza tra i due tipi sta soprattutto nella capacità di drenare o trattenere l’acqua. Maggiore drenaggio evita che l’acqua ristagni sotto le radici, facendole marcire, ma potrebbe non garantire sufficiente assorbimento d’acqua e sostanze nutritive alle piante.

Prelevando un campione della terra che si trova intorno alle case in legno sarà possibile studiarne la composizione per capire quali interventi specifici richiede. Sarà sufficiente prendere un pugno di terra e lasciarlo in un barattolo trasparente mischiato ad acqua: una volta che da torbida l’acqua sarà diventata limpida sarà facile identificarne la composizione. Sul fondo si depositeranno i materiali più pesanti, come la ghiaia e la sabbia che sono particelle di dimensione maggiore e minore capacità di trattenere l’acqua. L’argilla sarà uno strato appena sotto quello dell’acqua limpida e sarà composto da sostanze molto volatili e di dimensioni molto piccole: questa è la componente del terreno che con più facilità tende a compattarsi limitando la capacità di assorbire l’acqua e i nutrienti della concimazione. Lo strato più superficiale, sul pelo dell’acqua, sarà composto da humus, la componente organica che ci informa sullo stato di salute del terreno e sulla sua fertilità.

campione-della-terra- case in legno

Come concimare con efficacia il terreno

Una volta identificato il tipo di terreno e compreso qual è il miglior intervento per migliorarne la capacità di assorbire acqua e fertilizzanti, sarà il momento di dedicarsi alla concimazione del giardino intorno alle vostre case in legno. Specie il terreno più compatto e brullo avrà bisogno di un trattamento specifico che servirà a rompere le zolle e rendere più morbida e ossigenata la terra.

Una volta arato il terreno tutto intorno alle case in legno sarà facile distribuire in modo uniforme il compost o il concime organico. Dopo questa fase preparatoria sarà semplice distribuire le sementi scelte o le piantine che creeranno il prato.

La terra smossa e ricca di nutrienti sarà il luogo ottimale per lo sviluppo delle radici delle piante che comporranno il vostro giardino. In breve tempo e con le giuste cure, piccoli germogli cominceranno a spuntare fino ad estendersi su tutta la superficie formando un prezioso prato verde con l’arrivo della bella stagione.

Progettare e organizzare gli spazi in base all’esposizione…

Per abbellire le case in legno non sarà sufficiente solo creare il manto erboso soffice e resistente con il tipo di prato scelto. Anche il robusto e resistente gramignone avrà bisogno di piante e arbusti a foglia verde, che fioriscono o fruttificano a seconda della stagione.

fioriscono-case-in-legno

Organizzare al meglio lo spazio verde intorno alla case di legno richiederà un minimo di progettazione, quindi armatevi di carta e penna e verificate con attenzione le caratteristiche delle diverse zone che avrete scelto per piantare fiori o alberelli. L’esposizione e la prossimità alle pareti della case per abbellirla sono gli elementi chiave da considerare prima di disegnare su carta il vostro giardino. È una buona regola mantenere una certa distanza tra i confini del giardino e gli alberi che tendono ad avere un impianto radicale importante che potrebbe danneggiare la strada o la proprietà dei vicini.

Piante che vogliono una buona esposizione al sole dovranno essere sistemate in piena terra e lontano da coperture che potrebbero far loro ombra, meglio se esposte a sud. Mentre piante tipiche del sottobosco o a fioritura tipicamente autunnale potranno essere messe lungo i bordi della vostra casetta prefabbricata anche se l’esposizione non è in pieno sole rendendole particolarmente piacevoli da vedere.

… o alla funzione

Le case in legno più belle sono quelle dotate di pergolato che consente ai proprietari di casa di godersi il fresco al riparo di una tettoia. Se è presente nella soluzione che avete montato nel vostro giardino, allora le colonne saranno l’elemento portate da cui far pendere piante rampicanti. In attesa che queste diventino sufficientemente grandi e decorative, potrete usare questi supporti per appendere vasi da cui lasciar pendere i fiori a seconda della stagione di fioritura. La petunia saprà dare grandi soddisfazioni: è vivace e non richiede particolari attenzioni nemmeno quando è attaccata dai parassiti tipici della stagione primaverile.

pendere-piante-rampicanti-case-in-legno

Qualche accorgimento per un giardino in fiore tutto l’anno

Abbellire le case in legno, dunque, può essere un lavoro ricco e stimolante: una vera sfida che farà nascere la passione per il giardinaggio anche in chi non si credeva portato. Alcuni accorgimenti saranno indispensabili per godere di un bel paesaggio rilassante e curato durante tutto l’anno.

Piante che crescono solo in una determinata stagione si potranno alternare tra loro per avere sempre una fioritura profumata e allegra. Oppure sarà necessario scegliere le piantine in base all’esposizione della zona in cui saranno piantate: i ciclamini sono bulbi che se trovano il terreno e le condizioni adatte continuano a crescere ogni autunno regalando una nota di colore delicata e preziosa anche con il cielo più grigio.

Le fresie sono in grado di rigenerarsi a ogni primavera allietando col loro profumo i bordi delle aiuole intorno alla casa. La bella di notte cresce rapidamente e senza richiedere intervento alcuno e in poco tempo crea cespugli allegri e profumati che resistono anche al caldo dell’estate.

delle-aiuole-case-in-legno

Avete appena allestito le vostre case in legno e non resistete alla tentazione di renderle subito un paradiso di verde? In attesa che le piante che avete interrato crescano floride, aiutatevi con dei vasi sospesi o alle finestre per ottenere subito l’effetto desiderato.