Carrello (0)
Scrivi una domanda
Showroom
Visita la nostra casa dal vivo in Veneto Leggi di più →
Showroom La nostra esposizione in Veneto →
Chiudi

Il Giardino Delle Case Di Legno: 7 Fiori Facili Da Coltivare

Per rendere le case di legno un vero paradiso in terra, la scelta delle giuste piante fiorite in giardino è essenziale. Si tratta di prestare grande attenzione alle caratteristiche del terreno, l’esposizione e l’effetto finale che si desidera ottenere. È importante anche considerare che non tutte le piante fioriscono nello stesso periodo, quindi è utile scegliere varietà dalle fioriture scaglionate per avere sempre macchie di colore allegre e vivaci.

Un’altra accortezza al momento di scegliere cosa piantare è di considerare l’accostamento dei colori e il portamento delle diverse piante. Si possono creare effetti di bellezza struggente se si accostano le piante giuste, mentre si rischia l’effetto accozzaglia disordinato e a chiazze se si sbagliano gli abbinamenti.

Infine, uno dei trucchi più interessanti per i giardinieri meno esperti è di riservare una zona del giardino alle piante in vaso. Più facili da gestire e spostare all’occorrenza, possono essere anche interrate per stare al livello del terreno e sembrare nate dal suolo.

Dalie

Insieme alle zinnie, bocche di leone, crisantemi, margherite, cosmos, rappresentano il fulcro dei giardini in stile rustico picchiettati disordinatamente di colore.

Quel che conta è scegliere il posto giusto dove possano crescere senza essere disturbati e dove possano dare il massimo della loro bellezza. Per lo più questi sono i fiori che crescono spontaneamente di anno in anno ai bordi degli orti o nelle zone di passaggio. Sono perfetti per attirare insetti impollinatori e si prestano bene a essere recisi per portare l’allegria della primavera e l’estate inoltrata anche in casa.

Non hanno grandi richieste colturali e possono essere lasciate crescere da sole anche nei climi più caldi.

Clematis

Sono fiori dall’aspetto evanescente e molto minimale, ma dalla grazia e il fascino innegabili. Hanno un portamento rampicante e si abbinano alla perfezione per creare colonnati e pergole insieme alle rose. Il loro aspetto delicato, i colori dalle tonalità intense e profonde, insieme al fogliame che si arrampica ostinato, le rendono molto speciali.

Si possono trovare tante varietà di clematidi e tutte sono caratterizzate dal portamento rampicante. Creano speciali pareti picchiettate a lungo di fiori piccoli o di medie dimensioni.

Elleboro

È una pianta che richiede una certa esperienza colturale e che vuole particolari attenzioni perché molto delicata e in più fiorisce in una tra le epoche più controverse dell’anno. È una delle regine d’inverno insieme alle camelie, ma la sua eleganza e la grazia austera di alcune tra le varietà più preziose ne fanno un vero diamante allo stato grezzo. Impossibile resistere alla tentazione di averne qualche esemplare in giardino se si è veramente appassionati.

Peonie

Anche queste fanno parte della tradizione dei fiori evocativi e in grado di richiamare alla mente suggestioni romantiche innegabili. Molto note in Oriente, sono considerate in Cina al pari delle rose. Esiste per questi fiori un vero e proprio culto e la effimera bellezza delle loro corolle basta a chiarirne la ragione.

Sono, nemmeno a dirlo, difficili da curare e molto esigenti, ma sono disposte a ripagare con abbondanza e grande soddisfazione le cure ricevute.

Possono essere arbustive o erbacee e in base a questa classificazione differisce parecchio il tipo di cure e attenzioni di cui hanno bisogno. Nel caso delle erbacee, però, si tratta di bulbi che ricrescono ogni anno regalando sempre ricche fioriture.

Lavanda

Svetta con le sue spighe lilla e l’aspetto sovrannaturale così austero e severo. Eppure è la pianta che non dovrebbe mai mancare in giardino. Il profumo è utile come repellente contro gli insetti nocivi, dalle zanzare alle tarme e per questo si trova come ingrediente predominante nei pot-pourri. Ma d’altra parte è in grado di attirare api e altri impollinatori utili per il giardino.

Si sposa alla perfezione con altre piante di colore contrastante, come le calendule dal colore arancione brillante. Queste sono caratterizzate da una continua rifioritura quindi è facile che possano incontrare la fioritura della lavanda regalando un contrasto dall’effetto spettacolare e molto suggestivo.

Ne esistono tante varietà ed è possibile scegliere quelle dalle foglie coperte di una leggera peluria che le rende quasi argentee, così da non perdere il fascino nemmeno quando sono spoglie e senza fiori.

Buganvillea

È una pianta ormai tipica del paesaggio mediterraneo, molto rustica e in grado di tollerare anche la totale assenza di cure. Se trova le condizioni adatte per il proprio sviluppo, regala esplosive fioriture ricche di colore e fascino che rendono indimenticabili i porticati, gli ingressi delle ville e le recinzioni a delimitare i confini della casa. Gli esemplari più antichi creano fitte e intricate ramificazioni rampicanti che sono suggestive anche quando la pianta è completamente spoglia.

Sono disponibili così tante varietà di questa pianta che è quasi impossibile non trovare il colore che faccia vibrare le proprie corde emotive. Si caratterizza per la capacità di rifiorire varie volte durante l’anno e in breve tempo si riempie di fiori dal tipico aspetto che ricorda la carta velina. I fiori veri e propri sono quelli che si trovano protetti all’interno delle brattee, queste sì caratterizzate da colori accesi e vivaci.

È una pianta originaria del Sud America e per questo motivo teme in modo particolare il freddo. Al sud, invece, si adatta a crescere bene anche in vaso senza bisogno di particolari attenzioni o cure.

Allium

Proprio lui, l’aglio, insieme alla cipolla e allo scalogno, nelle varietà destinate al consumo o meglio nelle selezioni realizzate per decorare i giardini può regalare sorprendenti fioriture dall’aspetto inconsueto.

L’aspetto che ricorda in maniera netta quella di un pompon con colorazioni che vanno dal lilla al magenta brillante, passando per il bianco e il rosa, sono perfette per creare bordure dall’aspetto surreale e un po’ sognante.

Oltre a necessitare le minime attenzioni colturali, la coltivazione di queste piante apporta nutrienti preziosi al terreno che si arricchiscono di sostanze utili anche per le altre coltivazioni. Inoltre hanno la capacità di tenere lontani gli insetti nocivi, specie se si prediligono le varietà che meglio si adattano alle condizioni climatiche del terreno dove sorgono le case in legno.

Si fidano di noi

Vincenzo La Gatta
Vincenzo La Gatta
Azienda Agricola Martino
Azienda Agricola Martino
K-Padel & Tennis
K-Padel & Tennis
Tosio Arredamenti
Tosio Arredamenti