Come Realizzare Un Giardino Fiorito In Un Piccolo Spazio

Ogni casa ha il suo spazio all’aperto, ci sono terreni così estesi da ospitare le casette da giardino per custodire gli attrezzi mentre altri spazi possono risultare estremamente limitati. Ma piccolo non vuol dire che sia limitante, quel che conta è che si possa realizzare una bella composizione e sfruttare lo spazio a disposizione perché sia godibile.

L’ideale è poter allestire un angolo in cui sedersi e magari poter contare su un tavolino. Mobili pieghevoli o ribaltabili sono la soluzione usata più spesso per ottimizzare anche gli angoli più piccoli. In questi casi aiuta molto disporre le piante in verticale, sospese al soffitto o montate in pannelli a parete. Le soluzioni non mancano e sono tutte molto interessanti, basta sapere a cosa dare importanza quando si allestisce lo spazio.

Attenzione All’altezza Delle Piante

Una delle prime cose cui prestare attenzione quando si deve allestire un angolo fiorito in poco spazio è l’altezza che possono raggiungere le piante. L’ottimale è realizzare delle composizioni degradanti con piante che abbiano un portamento prostrato alla giusta distanza da quelle che si slanciano verso l’alto.

Per esempio, è possibile abbinare delle piante tappezzanti comprese alcune rose per esempio, ad altre che abbiano la tendenza ad arrampicarsi o svettare verso l’alto, come i girasoli.

La scelta delle piante deve anche considerare lo spazio necessario da garantire a ogni specie per potersi sviluppare nella direzione che gli è più consona. Non sempre le indicazioni fornite dall’azienda vivaistica che vende i semi sono perfettamente affidabili. Le condizioni del terreno e l’esposizione al sole possono cambiare la resa della pianta.

Bisogna però cercare di rispettare le indicazioni, specie se si pianta in piena terra, sulla distanza minima tra un seme, o un bulbo, e l’altro. Avere poco spazio significa sforzarsi per evitare la competizione tra le diverse specie coltivate.

Abbinare Correttamente I Colori

Se questa regola vale in un giardino di grandi dimensioni, è ancora più importante seguirla in un ambiente ridotto e circoscritto. Non tutti i colori si combinano bene tra loro e per questo è importante scegliere in modo da creare un’armonia cromatica piacevole e rilassante. Insieme alla giusta attenzione da riservare alle dimensioni che ogni pianta raggiunge durante il suo pieno sviluppo, è importante non sottovalutare l’effetto che creano le composizioni fiorite insieme.

Tra le migliori combinazioni ci sono i toni di uno stesso colore. Per esempio, si può scegliere di coltivare diversi fiori ma dello stesso colore. Del resto la varietà di forme e di tonalità che assume la natura nel massimo della propria espressione è sufficiente per creare varietà e movimento.

Se ci si sente in grado di rischiare e di assumere il rischio di creare combinazioni variopinte, si possono seguire alcune regole d’abbinamento. Per esempio risulta molto suggestivo l’effetto che crea l’arancio a contrasto con il viola. Efficace è anche il viola e lilla con giallo e bianco.

Usare Degli Elementi Decorativi Per Riempire Lo Spazio

Un altro modo per usare attentamente i colori per creare un effetto gradevole anche in poco spazio è usare degli elementi decorativi del giusto colore. Per esempio, si può ricreare la suggestione di un giardino fiorito anche quando è spoglio se si usano degli elementi dai colori vivaci. Che si tratti di sedie verniciate di arancio, giallo o rosso, oppure di elementi puramente ornamentali come sfere colorate, lanterne, o portavasi, l’ambito di scelte è ampio è dà origine a un piacevole contrasto.

Una delle tendenze che si stanno affermando negli ultimi tempi riguarda quella di ricreare delle miniature. Non si tratta di veri e propri bonsai, anche se questi possono spendersi bene allo scopo, ma di ricreare con la vegetazione in vaso delle ambientazioni fantastiche e suggestive. Per esempio sono molto belli i fairy garden, piccoli giardini che fanno pensare a casette delle fate e degli elfi, ricreati usando ad arte muschio, piccoli sassi e elementi strutturali per creare prospettive e strani effetti ottici. In rete si trovano numerosi tutorial e ispirazioni per realizzare con pochi elementi le perfette case delle fate.

Arredare Coi Portavasi Per Cambiare I Fiori In Base Alla Stagione

Tra gli elementi decorativi che si possono usare per decorare uno spazio di piccole dimensioni perché sembri sempre fiorito ci sono i portavasi. Realizzati con materiali diversi, da quelli di recupero fino alle più sofisticate ceramiche artistiche, la possibilità di scelta è varia e può rispondere alle diverse esigenze di portafoglio ed estetiche.

Uno dei vantaggi legati all’uso di portavasi in giardini piccoli così come in terrazzo è la facilità con cui si possono alternare i vasi fioriti. Uno dei limiti di chi ha poco spazio a disposizione è di riuscire a far ambientare bene le piante più esigenti. Quindi la possibilità di contare sulle diverse specie proposte dai vivai nella loro stagione di fioritura è di certo un elemento da non sottovalutare.

Una volta sfiorite, le piante possono essere spostate altrove in un luogo dove hanno meno protagonismo. Ma nel frattempo si può continuare a godere del bell’aspetto dei fiori in ogni stagione dell’anno.

Coltivare In Verticale

Chi ha la fortuna di avere un terreno così grande da ospitare le casette da giardino chissà non si sia mai posto il problema, ma sfruttare lo spazio aereo rappresenta un’ottima soluzione per arredare coi fiori.

Si possono trovare diverse soluzioni per ottenere un bell’effetto finale. Per esempio si può sfruttare il porticato per far penzolare dei vasi dal soffitto. In questo modo si crea una cornice verde e colorata che mette allegria già entrando in casa. Lo svantaggio di questo tipo di soluzioni sta nella difficoltà a raggiungere i vasi per annaffiarli.

In alternativa è possibile sfruttare lo spazio delle pareti. Infatti qui si possono realizzare delle belle decorazioni direttamente a muro come i giardini verticali la cui bellezza è davvero sorprendente. Questo tipo di soluzione richiede una certa manutenzione e non è l’ideale per i principianti. Invece, si possono trovare in commercio vasi che si sviluppano in altezza già predisposti per essere riempiti di terra e offrire tanto spazio alle piante pur occupando poco spazio sul pavimento.

Lascia un Commento