Chiamaci per domande o ordini 0287368785 LUN-VEN: 8:00-17:00
Servizio richiamata Scrivi una domanda

Archivio mensile:marzo 2019

  • Come piantare il porro

    I porri sono dei tuberi che appartengono alla famiglia delle cipolle e hanno una leggera forma bulbosa nella parte inferiore. Crescono con un lungo collo bianco (gambo) e sfoggiano foglie verdi lunghe e resistenti. La parte più gustosa e tenera è quella bianca dal bulbo fino alla sommità del collo. Anche le foglie verdi sono commestibili se tagliate finemente. Quando si coltivano i porri l'obiettivo è dunque quello di ottenere un lungo gambo bianco e per fare ciò bisogna piantarli  in profondità in un terreno collinare. A tale proposito se avete un ampio spazio verde ed intendete installare casetta da giardino, questa è l’occasione giusta per ottimizzare la fioritura dei porri e godere poi di un ampio raccolto. Un giardino è infatti ideale per la semina in primavera e per la raccolta... (Di più)
  • Come prendersi cura degli alberi del giardino

    La quantità di acqua necessaria per un albero dipende da molti fattori, tra cui l'età e la specie, il periodo dell'anno, il tempo e il tipo di terreno in cui è cresciuto. Di norma, gli alberi appena piantati e giovani richiedono irrigazioni più frequenti rispetto a quelli più vecchi e ben consolidati. Tuttavia durante i periodi prolungati di siccità, qualsiasi albero necessita di annaffiature supplementari. Inoltre c’è da aggiungere che la sola acqua non serve a risolvere il problema, anzi se eccesiva può rendere un albero dipendente dall'irrigazione piuttosto che resistente e quindi in grado di sopravvivere a ciò che la natura normalmente gli fornisce. Se dunque avete un giardino con annessa case di legno ed intendete curare gli alberi preesistenti o piantarne degli altri, è... (Di più)
  • Come far crescere le barbabietole

    I pigmenti viola e gialli rendono le barbabietole rosse un piacere per gli occhi e un ottimo nutrimento per il corpo, oltre che risultare ideali per i pasti autunnali. Il loro fogliame verde brillante con venature e steli rossi non può dunque mancare sulle vostre tavole. A tale proposito, se intendete approfittare dello spazio verde antistante di casetta da giardino, potete coltivare le barbabietole leggendo i vari consigli di seguito forniti. Preparare adeguatamente il suolo Le barbabietole sono adattate per crescere a temperature fresche che le rendono un ortaggio perfetto da piantare sia in primavera che in tarda estate. Queste verdure crescono quando le giornate sono calde (da 30 a 38 gradi) e le notti fresche (da 18 a 20 gradi). Tra l’altro si possono seminare anche se le temperature... (Di più)
  • Come far crescere la calla

    La calla è una pianta bulbosa che somiglia molto al giglio per le sue florescenze e cresce bene in terreni ben drenati per fiorire ogni anno in estate. Nelle zone più fredde, i bulbi devono essere scavati e conservati in un seminterrato fresco per tutto l'inverno. I bulbi di calla producono fiori a forma di tazza roteati e sono disponibili in una vasta gamma di colori e foglie verde scuro a forma di spada. I fiori sbocciano dall'estate fino all'autunno. Se dunque per il vostro spazio verde avete intenzione di coltivare dei bellissimi esemplari di fiori come le calle e per fare da cornice ad una delle casette da giardino, non vi resta che leggere i passi successivi di questo post per conoscerli a fondo ed apprezzarne ulteriori pregi e caratteristiche. Come coltivare la calla La calla è... (Di più)
  • Come far crescere il finocchio

    Con la possibilità di ottenere piselli e patate precoci, fave e carote levate e pizzicate, nessun coltivatore di verdure degno della sua conoscenza del settore ha bisogno di ricordare che questo è il segnale perfetto per seminare e piantare ortaggi da gustare nei mesi successivi fino all’autunno. Il favoloso finocchio o, più comunemente, bulbo di finocchio è uno degli ortaggi che presenta un bel fogliame friabile oltre che il suo squisito sapore di anice che lo rende ottimo per l’abbinamento con il pesce o per preparare insalate e liquori digestivi. Se questo è un ortaggio che amate tanto e a cui non intendete rinunciare, allora non c’è niente di meglio che coltivarlo nello spazio antistante casetta da giardino. Le condizioni ideali per coltivare il finocchio Per seminare il finocchio... (Di più)
  • Come far crescere il cavolo?

    I cavoli per crescere bene hanno bisogno di un sito abbastanza soleggiato e di un terreno solido. Ove è possibile, bisogna preparare il suolo in autunno aggiungendo del letame decomposto o un compost da giardino, e poi lasciarlo consolidare durante l'inverno. Prima di piantare i cavoli, assicuratevi inoltre che il terreno sia ben saldo e soprattutto rastrellato, anche per inserire meglio semi o piantine giovani. Il consiglio ulteriore è di non coltivare i cavoli nello stesso terreno dell'anno precedente, per una sorta di rotazione del suolo che serve a massimizzare il raccolto in termini di quantità e qualità. Come si coltivano i cavoli? I cavoli sono più adatti per la coltivazione nel terrapieno di un orto o di un giardino, ma tuttavia potreste coltivarne uno o due in contenitori grandi... (Di più)
  • Come far crescere le fave?

    I semi grandi di cui le fave per natura dispongono rendono questo legume facile da piantare e da crescere. Inoltre hanno bisogno di un piccolo fertilizzante extra e, un minimo di attenzione, condizioni queste che possono garantire un buon raccolto. Se dunque l’argomento vi interessa ed intendete sfruttare lo spazio antistante una casetta da giardino che vi conviene leggere attentamente questo post per capire come procedere per ottimizzare il risultato che vi siete prefissati. Scegliere la tipologia di fave da crescere In natura c’è disponibile  una grande varietà di ve ; infatti, è possibile trovarli verdi, gialli e viola tanto per citarne alcuni che crescono in diverse località del mondo. Solo per la specie Phaseolus Vulgaris, ne esistono però svariati tipi e che una volta raccolti... (Di più)
  • Come decorare il tuo giardino con le pietre

    Se hai deciso di decorare il tuo giardino con le pietre la scelta è ideale poiché richiedono una manutenzione minima e sono estremamente resistenti. Composte di materia inorganica, le pietre non attirano gli insetti e non si decompongono come il pacciame o i trucioli di legno. Inoltre è facile incorporarli nel tuo giardino poiché sono disponibili in una moltitudine di colori, forme e trame, e quindi appropriate per rendere raffinato il contesto in cui hai installato una delle bellissime case di legno. Inoltre le pietre sono ideali per rinnovare passerelle, per creare un vialetto, dei passi carrai, e per ottimizzare altre tipologie di design che intendi impostare. Coprire gli scarichi senza ostacolare il drenaggio del suolo Per decorare il tuo giardino con le pietre, queste ultime usale... (Di più)

8 oggetto(i)