Archivio mensile:febbraio 2019

  • Come preparare il tuo giardino in primavera

    Se hai un giardino o una casa di legno in campagna ed intendi curarlo, devi innanzitutto sistemare il prato, prima di procedere con la semina per la crescita delle tipiche piante primaverili. Il lavoro nel complesso non è difficile, ma tuttavia richiede in sequenza una serie di interventi e l’utilizzo di strumenti da giardinaggio appropriati e che magari potrai custodire in una struttura in legno come ad esempio la casetta da giardino che è piccola ma molto capiente, ed in grado di proteggere i suddetti attrezzi dalle intemperie. Il rastrellamento sarà infatti il tuo primo compito di cura del prato in primavera e la ragione per cui è consigliabile questo intervento è dovuto al fatto che serve per rimuovere fili d’erba che sono morti durante l'inverno e che invece di essere verdeggianti... (Di più)
  • Come piantare un arbusto

    Un arbusto è facile da coltivare purché ci siano condizioni ambientali e tecniche adeguate come ad esempio il tipo di suolo,  la relativa umidità e i requisiti di luce. Premesso ciò, se avete intenzione di ottimizzare il risultato potete acquistare una casetta da giardino per custodire al meglio i vostri attrezzi e sfruttare il verde circostante, piantando uno dei suddetti arbusti. Ogni specie di pianta arbustiva ha una sua forma e dimensione naturale che deve essere considerata prima di piantarla in un determinato ambiente. Uno degli scopi principali per cui questa tipologia di piante viene coltivata consiste nel fatto che riescono a delimitare alla perfezione la quadratura esterna di una casa che se di legno si intona meglio rispetto ad una di tipo tradizionale. Inoltre va sottolineato... (Di più)
  • Come prendersi cura del pesco

    Se avete appena piantato un pesco nel vostro giardino adiacente alla casa di legno acquistata chiavi in mano ed intendete godere dei suoi frutti e nel contempo abbellire il contesto con i classici fiori che emette in primavera, è importante conoscere a fondo gli interventi di manutenzione necessari per renderlo sempre florido e per scongiurare gli attacchi dei parassiti. Gli alberi di pesco, di solito non vivono molto a lungo (da 15 a 20 anni), per cui delle accortezze sono necessarie per evitare che la loro vita diventi ancora più breve se si presentano i suddetti parassiti. Per prendersene cura in modo corretto è innanzitutto fondamentale sottoporre (almeno 6 mesi prima di piantarlo) il suolo ad un test per modificarne eventuali difetti morfologici in primis il pH che deve essere di media... (Di più)
  • Come piantare un albero di pesco

    Il periodo migliore dell'anno in cui potete consumare frutti freschi è subordinato alla tipologia che avete deciso di piantare nel vostro giardino. Per ottenere ad esempio delle pesche fresche e godervi gli splendidi fiori che l’albero è in grado di regalarvi, potete ottimizzare il risultato seguendo delle specifiche linee guida. Se quindi avete appena posato la casetta da giardino, costruttore affermato del settore, diamo un'occhiata per capire come piantare e curare un albero di pesco. Per iniziare diciamo subito che questo esemplare ama moltissimo il sole, per cui è importante collocarlo sul lato sud della casa o su un pendio esposto nella medesima direzione. Inoltre va sottolineato che per ottenere il top, è altresì necessario preparare adeguatamente il terreno rendendolo ben drenante... (Di più)
  • Come piantare le fragole

    Le fragole possono crescere in quasi tutti i tipi di terreno, ma tuttavia ne prediligono uno argilloso ben drenato e con un pH superiore a 6,0. Se tuttavia non siete sicuri del tipo di terreno o del pH, non è il caso di preoccuparvi eccessivamente; infatti, le fragole sono molto resistenti e quindi in grado di moltiplicarsi anche su un suolo non perfetto. Se avete deciso di optare per le fragole e per la loro caratteristica tonalità di colore che esalta ancora di più quella naturale della vostra nuova casa di legno è importante mettere in preventivo che un buon impianto per risultare rigoglioso in termini di produzione deve ruotare. Tale regola deriva dal fatto che non è possibile piantare le fragole in un terreno in cui si è ottenuta una buona produzione negli ultimi 5-8 anni in quanto... (Di più)
  • Come coltivare le carote

    Se si riesce ad ottenere le condizioni ideali del terreno, le carote sono ortaggi molto facili da coltivare anche nei climi più freschi. Le cattive condizioni del suolo invece influiscono sullo sviluppo d questo tubero rendendolo deforme e molto duro da cuocere. Le carote rappresentano tra l’altro un alimento a dir poco indispensabile per il corpo umano poiché sono ricche di vitamina soprattutto di tipo B, calcio e oligoelementi oltre che essere una buona fonte di fibre. Le varietà di carote si possono conservare fino a tre mesi, rendendo quindi possibile una fornitura in casa e per quasi per tutto l'anno. La cosa più difficile da imparare quando si decide di coltivare le carote è capire come evitare la cosiddetta “mosca delle radici” che è attratta dall'odore del fogliame, che... (Di più)
  • I Consigli del Costruttore Eric sulle Spaccature

    L'estate è la parte dell'anno che tutti noi aspettiamo per trascorrere del tempo all’aria aperta e per godersi le strutture in legno del giardino che abbiamo. Tuttavia, l'estate può effettivamente essere un periodo dell'anno difficile per il nostro comparto. Questo è il momento in cui i clienti a volte tornano a noi con preoccupazioni come alcune crepe e spaccature hanno cominciato ad apparire sulle loro strutture per il giardino. Questi difetti potrebbero condurli a porsi delle domande sulla qualità del nostro legno. Ecco una guida pratica per far sapere perché questo accade e come affrontarlo. Legname: una Sostanza Organica Naturale Il legname è un prodotto naturale, che proviene da alberi naturali. È una sostanza organica che è fortemente influenzata dall'ambiente circostante.... (Di più)
  • Consigli del Costruttore Eric sull’Espansione e il Restringimento

    Quando si parla ai clienti, evidenziare il beneficio di un buon trattamento è un qualcosa che facciamo sempre. Si tratta di un piccolo costo rispetto al costo dell'edificio in legno, ma il più delle volte capita che i clienti scelgano un prodotto di scarsa qualità. Non c'è da meravigliarsi se l’anno successivo segnalino crepe o irregolarità, o che i tronchi si siano rattrappiti. Sfortunatamente, questo è del tutto correlato al carente trattamento che è stato usato ed è difficile da risolvere. Ciò potrebbe essere dovuto ad un trattamento di scarsa qualità o ad uno al quale non era stato dato modo di penetrare profondamente nel legno o è stato, nei fatti, lavato via nel primo accenno di pioggia. Una semplice verità: il legno è un prodotto che assorbe. Si tratta di un prodotto... (Di più)
  • Come coltivare i cetrioli

    In natura esistono due tipi di cetrioli: da affettare e da decapare. I primi sono piuttosto lunghi e di solito crescono fino a circa 15/20 centimetri di lunghezza, mentre quelli da decapare cioè da conservare sott’olio o in salamoia, sono più corti e raggiungono circa 7/8 centimetri una volta maturi. Se questo tipo di ortaggio è uno dei tanti che vi piace ed avete intenzione di coltivarlo nel vostro giardino dove avete posato una casa di legno, non vi resta che piantare i semi di cetriolo seguendo i suggerimenti forniti nei vari paragrafi di questo post. Iniziare con la semina Le piante che consentono di ottenere i cetrioli si possono coltivare sia in una serra che in qualsiasi altro luogo  chiuso oppure in vasi di torba.  Successivamente quando le piantine diventano adulte, vanno... (Di più)
  • Frutta di stagione in inverno. Cosa raccogliere oltre gli agrumi

    La frutta di stagione in inverno è ricca e varia anche se i lavori da fare sul campo sono diminuiti. Infatti la terra si prende una pausa e anche il contadino, professionista o amatore, può rallentare i ritmi e godersi il raccolto in attesa dell’arrivo della più brulicante e vitale primavera. In questo periodo è possibile dedicarsi a piccoli lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria degli accessori che serviranno per prendersi cura delle giovani piante da marzo in poi. Ma è anche il momento adatto per godere dei frutti che le piante portano a maturazione con i primi freddi. In cima alla lista del raccolto perfetto invernale ci sono gli agrumi. Fiore all’occhiello di chi possiede terreni a latitudini più calde e temperate. Sono i veri protagonisti della stagione fredda e rappresentano... (Di più)

10 oggetto(i)