Archivio mensile:agosto 2018

  • Coltivare limoni in vaso o in piena terra: Quali accorgimenti

    La scelta di coltivare limoni è tra le più felici quando si ha a disposizione dello spazio verde intorno. È una pianta robusta e resistente che consente di ottenere buoni risultati anche quando si decide di coltivarla in vaso. Quel che più colpisce di questa pianta è la sua generosità. In condizioni ottimali, quando è ben ambientata e trova l’habitat ideale riesce a regalare anche tre o quattro fioriture l’anno cui corrisponde altrettanta capacità di dare frutti. La bellezza della pianta non si esaurisce solo nel prezioso frutto, ogni sua parte può essere utilizzata per scopi diversi. L’aspetto estetico, poi, non è da meno e un bell’alberello potato alla giusta altezza e con le dovute proporzioni è anche molto gradevole alla vista. Origini ignote di una delle piante più... (Di più)
  • Coltivare i lamponi in casa: si può ed è facile, scopri come!

    Non serve possedere un appezzamento di terreno di grandi dimensioni, per coltivare i lamponi in casa anche un vaso con la giusta esposizione per riuscire a ottenere buoni risultati. Si tratta di seguire alcune semplici e fondamentali regole che permettono di offrire le giuste cure alla pianta per godere di un delizioso e vivace raccolto. I lamponi sono i frutti di bosco per eccellenza, ma non è poi così semplice trovarli allo stato selvatico. Esistono invece delle selezioni che ne consentono la coltivazione in vaso e in piccole porzioni di terreno. Basta sapere cosa fare. Dove mettere le piante Sono delle bacche perfette per realizzare marmellate, gelatine, torte, ma sono anche irresistibili mangiate così come si presentano, magari staccandole direttamente dalla pianta. Si tratta di una... (Di più)
  • Coltivare le orchidee: ecco tutto quello che c'è da sapere

    Sono fiori meravigliosi, dalla bellezza e il fascino innegabili. Ma quello che forse non tutti sanno è che si tratta della specie più diffusa sul pianeta. Seconde solo alle margherite e al resto dei fiori che compongono questa ricca famiglia, si contano sul pianeta 28mila specie, di cui ben duecento sono autoctone in Italia. Chi si appresta a coltivare le orchidee dovrà decidere da dove cominciare. Tanta varietà può rappresentare un vero e proprio rischio, cioè quello di non vedere mai completa la propria collezione di piante. O di finire col riempire il proprio garage di legno di piante occupando il posto dell’auto. Ci sono alcuni accorgimenti e alcune accortezze da seguire per consentire anche alle piante più diffuse in commercio, le phalaenopsis, di rifiorire anno dopo anno regalando... (Di più)
  • Come coltivare cactus: Le loro geometrie e il fascino pungente

    Chi non ha molto tempo da dedicare alla cura delle piante, punta al cactus come alternativa ornamentale d’effetto ma molto rustica. Eppure è bene avere chiari alcuni concetti su come coltivare cactus per evitare errori comuni che ne compromettono il corretto sviluppo o possono decretarne la morte. Prestare attenzione ad alcuni particolari, come la corretta esposizione e la giusta irrigazione, è imprescindibile per avere dei buoni risultati in casa come in vivaio. Le condizioni ambientali sono molto importanti per garantire una buona resa della pianta, mentre la giusta concimazione può portare alla migliore fioritura. Cos’è un cactus Il cactus appartiene alla famiglia delle cactacee e fa parte del genere cosiddetto delle succulente. Si tratta, cioè di piante in grado di assorbire l’umidità... (Di più)
  • Come coltivare le peonie: Il fiore del buon augurio

    Sono fiori originari dell’Estremo Oriente ma anche in Europa hanno una tradizione antica ed erano ben noti ai Greci che ne sapevano apprezzare la bellezza e le proprietà terapeutiche. In Cina l’Imperatore le amava al punto da premiare i giardinieri che riuscivano a creare nuove specie più affascinanti. E questo fiore rappresentava il soggetto principale delle preziose porcellane delle epoche Ching e Ming. Ancora oggi il suo fascino continua ad ammaliare e, a patto di accettare l’elevata caducità delle sue fioriture, non è difficile far crescere dei piccoli arbusti in vaso o in piena terra. Eccovi alcune delle nozioni essenziali da conoscere su come coltivare le peonie, scoprirete che è più semplice di quanto si pensi avere delle belle fioriture. Qualche accenno alla loro storia... (Di più)
  • Alberi e arbusti: Ecco tutto quello che c'è da sapere

    In apparenza possono sembrare simili, eppure le caratteristiche che accomunano gli arbusti e gli alberi sono poche. È bene prestare attenzione alla scelta della giusta soluzione quando si decide di piantarne nel proprio terreno, non tutti hanno lo stesso comportamento durante lo sviluppo né sono privi di conseguenze. Anche sotto l’aspetto normativo è bene documentarsi a dovere prima di scegliere cosa e dove piantare. Specie per quanto riguarda la possibilità di varcare i confini del vicinato e della strada pubblica confinante. I cespugli e gli arbusti possono rappresentare una buona soluzione per definire gli spazi di un giardino ma vanno collocati in modo da poter essere controllati durante il loro sviluppo. Quali sono le differenze principali tra alberi e arbusti È frequente confondere... (Di più)
  • Agricoltura biodinamica: Una tecnica antica per colture moderne

    Molto simile alla tecnica di coltivazione biologica, l’agricoltura biodinamica se ne differenzia soprattutto per l’aura magica di cui è carica. Si tratta di un metodo di coltivazione che si è affermato dopo la seconda guerra mondiale e che in Italia riscuote grande successo. Qui si ha l’estensione maggiore di terreno coltivato secondo questo principio, subito dopo la Germania. Chi è stato Rudolf Steiner Padre del metodo biodinamico è Rudolf Steiner che nacque nel 1861 nell’allora Impero Austroungarico. È difficile definire in poche battute la complessità di questa figura tanto carismatica a metà strada dall’essere considerato un gran fanfarone e un visionario in grado di vedere oltre le apparenze. Gran parte del suo contributo e delle sue intuizioni sono ancora oggi utilizzate... (Di più)
  • 5 fantastiche idee per un giardino in casa

    Vogliamo proporvi alcune delle idee per un giardino in casa di legno che più successo riscontrano tra gli appassionati di natura. Non è necessario avere il pollice verde o grandi competenze in botanica per riuscire ad arredare la casa con le giuste piante, basta saper scegliere tenendo conto di alcune caratteristiche importanti. La nostra dimestichezza con le esigenze della pianta, il tempo da poter dedicare e i gusti sono tutti aspetti che possiamo valutare direttamente prima di scegliere le specie giuste. La temperatura interna della casa e l’esposizione alla luce sono degli elementi sui quali non possiamo avere un controllo diretto ma che influenzano la scelta. Vediamo adesso come dare un aspetto originale e insolito per creare un vero giardino rigoglioso dentro casa. Il giardino verticale È... (Di più)

8 oggetto(i)